Visita il nostro archivio

ITALIANO

Artisti in residenza

viadellafucina A.I.R. è un programma di residenza per artisti ubicato nel cuore di Torino e in programma dal 15 settembre al 15 novembre 2012.

Ideato dall’artista Brice Coniglio con l’organizzazione Kaninchen-Haus, viadellafucina è un progetto che nasce con l’intento di attivare, attraverso periodi di residenza in città, processi di cooperazione tra artisti torinesi e artisti “forestieri” volti allo sviluppo di progetti condivisi che interessino l’area di Porta Palazzo.

La sua peculiarità risiede proprio nel dispositivo del gemellaggio, secondo il quale, per partecipare al bando, gli artisti hanno dovuto costituire delle coppie intenzionate a collaborare per un lavoro comune da realizzare nel più grande mercato aperto d’Europa, che funzionerà come un laboratorio diffuso attraverso numerosi spazi convenzionati che offriranno luoghi in cui vivere e lavorare, cucinare e mangiare collettivamente, allestire la mostra di fine residenza.

Porta Palazzo sarà anche il centro tematico degli interventi da sviluppare attraverso la realizzazione di opere ispirate alla storia e ai luoghi dell’aria, interventi site-specific, progetti che coinvolgano la comunità locale…

Le coppie di artisti selezionate sono:

Maurizio Cilli (Torino, 1963) – Mary Zygouri (Grecia, 1973)

Luigi Coppola (Torino, 1972) – Danilo Correale (Napoli, 1982)

Alessandro Gioiello (Torino, 1982) – Liliya Lifanova (Kyrgyzstan/USA, 1983)

Irene Pittatore (Torino, 1979) – Annelies Vaneycken (Belgio, 1976)

Lo scorso martedì 10 luglio, alcuni di loro sono stati protagonisti della Cena d’artista organizzata a sostegno del progetto, nella storica cornice del ristorante San Giors. In quell’occasione, gli ospiti hanno potuto incontrare gli artisti torinesi selezionati per la residenza e avere un’anteprima dei progetti che nasceranno nei prossimi mesi.

E adesso, lasciamo spazio al report realizzato in collaborazione con il team di Blog ContemporaryArt Torino. Partiamo con l’intervista alla mente del progetto, Brice Coniglio, che vi racconterà come tutto ha avuto inizio:

Proseguiamo con le interviste agli artisti che ci hanno parlato delle proprie idee:

Concludiamo brindando con Marco Terzoni che, insieme agli artisti di Coniglioviola, ha dato vita al Lapinot, lo spumante d’artista offerto in anteprima a tutti i partecipanti alla cena:

ENGLISH

viadellafucina A.I.R. is an artist-in-residency program located in the heart of the city, from september 15th to november 15th.

Promoted by Kaninchenhaus from an idea of the artist Brice Coniglio, viadellafucina is a project created with the intent to activate collaboration processes between artists from Turin and “foreign” artists, in order to develop common projects concerning the area of Porta Palazzo. Through an agreement of “twinning”, viadellafucina A.I.R. aims at encouraging international cooperation between artists, the ideals of solidarity and brotherhood.

The historical area of Porta Palazzo, the largest open market in Europe, will provide not only the platform where artists can live and work, but will also be the thematic center of their interventions, to be developed through completion of works inspired by history or places of the district, site-specific projects which engage the population, etc..

The names of the selected artists are:

Maurizio Cilli (Torino, 1963) – Mary Zygouri (Grecia, 1973)

Luigi Coppola (Torino, 1972) – Danilo Correale (Napoli, 1982)

Alessandro Gioiello (Torino, 1982) – Liliya Lifanova (Kyrgyzstan/USA, 1983)

Irene Pittatore (Torino, 1979) – Annelies Vaneycken (Belgio, 1976)

On July 10th, some of them were protagonists of the Artist’s Dinner organized in support of the project in the historical restaurant San Giors. On that occasion, guests were able to meet the artists in Turin selected for the residenceand get a preview of projects that will emerge in the coming months.

And now, here is the report in collaboration with the team of Blog ContemporaryArt Turin. Let’s start the interviews with the head of the project, Brice Coniglio, who will explain how it all began:

We continue with the interviews with the artists, who talked about heir ideas:

And finally, there’s a toast with Marco Terzoni, who gave birth to the Lapinot, an artist sparkling wine created with Coniglioviola and offered during the dinner:

Share!